Sabrina Salerno: “Mai stata attratta dalle donne, peccato!”

Sabrina Salerno
Sabrina Salerno (Photo credit: https://www.instagram.com/sabrinasalernofficial/?hl=it)

Sabrina Salerno: “Mai stata attratta dalle donne, peccato!”

La cantante Sabrina Salerno: “Mai stata attratta dalle donne, peccato!”

La cantante e attrice si confida con Diaco a «Io e te», approfondimento di Rai 1.

La Salerno racconta alcuni aspetti piccanti: “Ho coscienza del mio aspetto fisico, ma questa sensualità non la percepisco”.

“Io a 12 anni sono andata a cercare mio padre perché ero curiosissima, volevo sapere chi era questo uomo che mi aveva messo al mondo.

Comunque la curiosità c’è! È come quelli che vengono adottati, hanno dei genitori magnifici, meravigliosi ma  prende loro la curiosità di conoscere la madre biologica o il padre biologico.

Sono le cose negative che ci rafforzano, che ci fanno crescere, che ci danno un pensiero più profondo nei confronti della vita!

Il conduttore chiede: “ti sei andata a cercare dei padri, dei punti di riferimento maschili?

“All’inizio sì, però sono stata molto sveglia e scaltra perché già a 23 anni ho detto: “basta!”.

Ho interrotto il meccanismo e, infatti, non a caso, a 24 mi sono messa con mio marito col quale ho 6 anni di differenza, quindi insomma ci sta!

Ma a 23 anni io ho detto: “io cerco un papà e basta, non ha senso!”.

Erano tutti uomini più grandi di me. Certo, cercavo disperatamente un punto di riferimento. Poi sai, quando sei giovane e prorompente di padri che sono disponibili ne trovi ovunque, no? “.

Il conduttore chiede: “sei andata incontro a quella che alcuni di noi hanno vissuto come patologia, cioè la depressione.

La Salerno: “Guarda, no! Parlare di depressione forse è assolutamente sbagliato perché proprio di recente parlando con uno psichiatra mi ha detto: “Guardi signora,

Lei è tutto tranne che depressa e sono sicuro che Lei non è mai stata depressa!”.

Nel senso che, io sono una tendente alla malinconia e alla tristezza, ma sono una che alla fine è entusiasta della vita –questa è la mia grande fortuna!

Mi basta pochissimo per entusiasmarmi! Un film, un libro e vado fuori di testa! A me piace troppo questa vita. Sono fortunatissima perché ho un sacco di donne amiche, un sacco… adesso non esageriamo, però….”.

Diaco aggiunge: ““Non posso essere tacciato di piacere cameratesco perché mi piacciono altri lidi, ma devo dire che raramente riconosco in una donna che fa spettacolo la sensualità e tu, oltre la bellezza, avevi e hai una sensualità incredibile”.

E la Salerno: ““È una cosa che mi dicono anche le donne, me l’ha detto anche una mia collega che mi ha fatto arrossire. Ho coscienza del mio aspetto fisico, ma questa sensualità non la percepisco e, infatti, quando tu mi dici queste cose non comprendo”.

“Dalle donne mai attratta?”.

“Mai, Peccato!’. Mi dispiace molto perché non avendo una grandissima stima degli uomini, eccezion fatta per mio marito e mio figlio, sono molto più delusa dal genere maschile che dalle donne”.

Loading...