Robert De Niro sull’orlo della bancarotta: l’ex moglie lo porta in tribunale

Robert De Niro
Robert De Niro

Robert De Niro avrebbe dimezzato il mantenimento corrisposto alla moglie perché sarebbe sull’orlo della bancarotta

Da diversi anni ormai Grace Hightower e Robert De Niro si sono ufficialmente separati. Eppure, i rapporti tra loro sono ancora parecchio tesi. Difatti, proprio la Hightower ha deciso di portare in tribunale l’ex marito, e la notizia sta facendo il giro del web. Ma cosa è successo esattamente? E così li ha spinti a scontrarsi in modo così duro?

La vicenda è partita con la pretesa di Grace Hightower che Robert De Niro le aumenti gli alimenti corrisposti. A quanto pare l’interprete avrebbe dimezzato da 100 mila a 50 mila dollari mensili il massimale della sua carta di credito, da lui interamente coperta, e la decisione la avrebbe indispettita. Dal canto suo, l’attore pare non abbia la benché minima intenzione di accogliere la richiesta dell’ex consorte, a causa di una grave crisi economica.

Il Covid-19 ha provocato gravi danni

Secondo quanto dichiarano i suoi legali, Robert De Niro sarebbe sull’orlo della bancarotta, a causa del Covid-19. Lo scoppio dell’emergenza sanitaria avrebbe infatti contribuito a ridurre notevolmente gli introiti del Premio Oscar, in possesso delle quote maggioritarie di Greenwith Hotel e Nobu. Ovviamente, i due alberghi sono rimasti chiusi in pieno lockdown. Solamente il primo avrebbe riportato una perdita pari a ben 3 milioni di dollari lo scorso aprile e quasi 2 milioni a maggio.

Robert De Niro avrebbe dovuto perciò far fronte all’aumento di capitale reclamato degli investitori di 500 mila dollari. Oltretutto la cifra l’avrebbe ottenuta in prestito, non avendo disponibilità liquida. La squadra degli avvocati della Hightower non crederebbe, tuttavia, alle parole dell’attore, come svela Vanity Fair. Quella del Coronavirus costituirebbe esclusivamente una scusa. La sola idea che sta tirando la cinghia sarebbe ridicola.

Robert De Niro: l’accordo prematrimoniale sottoscritto con Grace Hightower

Le pesanti accuse avrebbero provocato una reazione dei legali di De Niro, i quali avrebbero ricordato come l’accordo prematrimoniale sottoscritto con Grace Hightower preveda il pagamento di un milione di dollari della star americana esclusivamente a fronte di un guadagno pari o superiore a 15 milioni.

Nella migliore delle ipotesi, nel caso in cui ripartano le riprese, sarebbe stimato un fatturato di 7 milioni e mezzo di dollari per quest’anno. RoberDe Niro avrebbe sempre speso più degli effettivi guadagni, e nonostante a 76 anni desideri andare in pensione non se lo potrebbe permettere, perché non avrebbe modo di assicurare a sé e alla famiglia lo stile di vita dispendioso da sempre mantenuto.