Pif, addio alla serie “La mafia uccide solo d’estate”. La Rai la cancella dal palinsesto

Pif
Pif

Pif è molto deluso. “La mafia uccide solo d’estate – La serie”, fiction che trae origine dall’omonimo film di Pif, non verrà più trasmessa. La Rai ha cancellato dalla sua programmazione la serie tv. Una scelta probabilmente è dovuta ai bassi ascolti, crollati tra la prima e la seconda serie da oltre 5 a 3,7 milioni di spettatori in prima serata e il 14,8 di share. A quanto pare un successo troppo esiguo per la rete Rai. A comunicarlo è stato lo stesso regista su Facebook.

«Non ci sarà e piangiamo con un occhio solo, perché nella prima e nella seconda serie abbiamo detto delle cose molto importanti ed è già un miracolo che siamo riusciti ad arrivare lì. Certo, l’obiettivo era arrivare con la serie sino  alla morte di Falcone e Borsellino, passando per tutti i morti ammazzati dalla mafia che la gente ignora spesso e volentieri, tipo Carmelo Iannì. Ormai ho smesso di dispiacermi. Al massimo la terza e la quarta serie ve la racconto io se ci incontriamo» ha dichiarato amareggiato il Pif.