Nilufar Addati cade in bibicletta: “Ho temuto di essermi rotta il braccio”

Nilufar Addati

Nilufar Addati cade in bicicletta. Grande spavento per l’influencer che temeva di essersi rotta il gomito, ma fortunatamente nulla di grave.

Nilufar Addati: la bicicletta e il ruzzolone

Nilufar Addati cade durante un percorso in bicicletta. L’ex tronista di Uomini e Donne pare essere diventata una ciclista provetta (a quanto pare non proprio) e da qualche tempo passa le giornate a pedalare. Durante l’escursione di ieri, tuttavia, la giovane 22enne, durante un’escursione nelle colline romane è caduta dalla bicicletta.

Naturalmente non ha perso tempo per comunicarlo a tutti i suoi followers ammettendo che temeva di essersi rotta il gomito. Nilufar ha, infatti, deciso di non proseguire il percorso e chiamare aiuto facendosi venire a prendere in auto. Dalle immagini si vedono le escoriazioni sul braccio, sulla spalla e sulle mani.

Nilufar si è, tuttavia, preoccupata maggiormente per il gomito pertanto ha deciso di chiamare un servizio a domicilio di assistenza sanitaria che fare anche una radiografia. La scelta è ricaduta sul servizio per evitare le tempistiche particolarmente lunghe dei centri privati o, ancora peggio dei presidi ospedalieri. Meglio pagare un po’ di più ed essere certi di cosa fosse successo anche perchè Nilufar ha creduto di avere seriamente qualcosa di rotto.

Il forte spavento di ieri

Sicuramente non è mancato il forte spavento che l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha provato, ma dopo tutti gli esami del caso Nilufar ha confermato che andava tutto bene: “Non muovo il gomito. E il polso… insomma. […] Ho mandato la foto dell’RX a mia zia che è radiologa. Non ho fratture, c’è solamente una lesione ai tessuti molli. Quindi ora mi compro un tutore in modo tale che sto ferma con il gomito. E si risistemerà tutto il prima possibile”.

Nonostante non ci sia niente di rotto Nilufar ha dichiarato che il dolore è molto forte e le impedisce di fare cose semplici come lavarsi i capelli. La giovane ha detto di aver ordinato un tutore per il braccio mentre nel frattempo utilizza una sciarpa per reggerlo. La Addati ha certamente subito un forte shock forte della sicurezza di essere tranquilla in bicicletta deve esserci rimasta anche male per il ruzzolone. Nilufar, stai attenta la prossima volta!