Morgan e lo sfratto, ecco i vip disposti ad aiutarlo

Lo sfratto di Morgan sembra non avere mai fine. Negli ultimi giorni il cantante si era rivolto ai media per essere aiutato. Purtroppo non avendo pagato il pigione di casa per anni, lo Stato ha deciso di sfrattarlo. Il cantautore aveva dimostrato tutto il suo cordoglio per l’accaduto attraverso un appello in televisione. A proposito della sua situazione finanziaria, Morgan non ha fatto mistero su come le cose siano veramente andate. Ma quello che ha lasciato tutti stupiti è stato il  suo continuo battibecco con Asia Argento, responsabile secondo l’artista di avere firmato lo sgombero dalla casa. E dire che Morgan si era anche sentito male, durante il pignoramento. Un incubo trasformato in realtà per il povero artista ormai senza una dimora.

Lo sfratto di Morgan e la solidarietà dei vip, Simona Ventura e Vittorio Sgarbi disponibili ad aiutarlo

Molte sono state le parole di solidarietà espresse dal mondo dello spettacolo, e soprattutto dagli amici di Morgan. Simona Ventura ha detto: ” Sono amica sua e farò di tutto per aiutarlo”. Mentre Vittorio Sgarbi ha messo a disposizione dell’artista l’intero secondo piano del palazzo Savorelli a Sutri, il comune di cui è sindaco. “Ho impartito le prime direttive ai miei uffici”- Ha detto – “Fino alla scadenza del mio mandato (4 anni) perché lo studio di Morgan  possa essere ospitato a Palazzo Savorelli. Qui potrà trasferirsi nei prossimi giorni. L’arte e la creatività vanno sostenute sempre. Qui Morgan potrà insegnare il suo magistero ai giovani sensibili alla musica” – Ha infine concluso il sindaco della cittadina della Tuscia. Riguardo lo sfratto della casa, Sgarbi ha le idee chiare: ” Quella è una casa museo. C’è di tutto dalle bobine ai nastri dei concerti live del cantante. Va salvaguardata chiederò ai miei amici in politica una mozione parlamentare al riguardo”- Ha concluso il politico.