Mara Venier, tac dopo l’incidente: “Arrivato il crollo di tutto”

Mara Venier
Mara Venier

Mara Venier, reduce da un infortunio domestico, si è sottoposta alla tac

Piani saltati. Stando alle anticipazioni, Mara Venier sarebbe dovuta essere la prima ospite della nuova edizione di Io e Te, talk show postprandiale di Rai 1 orchestrato da Pierluigi Diaco. Purtroppo la conduttrice di origini venete, molto amica di ‘Pigi’, non ha potuto garantire la propria presenza in studio per via del brutto incidente domestico in cui è rimasta coinvolta poche ore prima di andare in onda con Domenica In.

Parziale consolazione, la Zia più amata dello spettacolo italiano è riuscita a mettersi in collegamento telefonico con il giornalista, spiegando di essersi sottoposta la sera prima a una tac alla testa e al piede.

Contro il consiglio di Coletta

Mara Venier ha immediatamente ammesso di accusare parecchio la botta rimediata poche ore prima. Le è arrivato il crollo di tutto. Così, al fine di accertarne meglio le condizioni fisiche, le hanno eseguito una tac alla testa ed è andata fortunatamente bene. Insomma, il dolore non è poco, tanto da aver dovuto declinare l’invito di Diaco a Io e Te, che dopo il debutto della scorsa estate, e la versione intimista proposta il sabato in seconda serata, ha preso il posto di Vieni da Me di Caterina Balivo.

Stefano Coletta, il direttore di Rai Uno, ha suggerito a Mara Venier di non tenere in diretta, ma lei, stakanovista, ci è andata lo stesso. Anche se non pensava di farcela. Poi – ha aggiunto la presentatrice – si è recata in ospedale: tac a testa e piede. Come ha spiegato in apertura della chiacchierata telefonica, alla testa tutto bene, al piede i medici le hanno invece diagnosticato una frattura. Il male sentito al termine della trasmissione è stato tremendo. Adesso ha l’imperativo di restare immobile.

Mara Venier: a riposo assoluto per una settimana

La padrona di casa di Domenica In è intervenuta pure sulle sue pagine social, rendendo noto di dover stare a riposo assoluto per una settimana. In diretta, durante il suo contenitore pomeridiano, aveva avvisato i telespettatori. In quel momento tentava di assolvere agli impegni, pur credendo di avere una frattura al piede. Ha preso una botta in testa terribile.

È caduta di peso. Non ci voleva davvero. Nella stessa giornata lei e il direttore di Rai 1 Stefano Coletta hanno inoltre stabilito di portare avanti Domenica In fino alla data del 28 di giugno, la quale, riportano voci di corridoio, potrebbe andare eccezionalmente in onda in prima serata da Rimini.