Mara Venier sfogo: “Non so più a chi dare retta”

Mara Venier a Domenica In
Mara Venier a Domenica In

Mara Venier ha espresso in una live con Rudy Zerbi le sue perplessità riguardo alle versioni contrastanti sul Coronavirus

In pieno lockdown, Rudy Zerbi, giudice di Tu Si Que Vales attualmente impegnato ad Amici Speciali, aveva ideato un format social, chiamato A Casa di Tutti, dove la sera si collegava con i follower per tenersi reciprocamente compagnia. Format che oggi prosegue con Mara Venier.

Superato il periodaccio dell’autoisolamento forzato, visto il successo conseguito dall’idea, l’ex presidente di Sony Music Italia ha infatti riproposto il format, ma la mattina presto, ribattezzato Colazione con Tutti. Nella giornata di venerdì 22 maggio ha aperto il collegamento con Mara Venier e la nota conduttrice veneta si è lasciata ad un duro sfogo, nel quale è apparsa esausta dalle confuse informazioni date ogni giorno.

Vige la confusione

Uno dice una cosa, uno ne dice un’altra, ha sbottato Mara Venier. Non sa più a chi prestare ascolto. Ne hanno dette di tutte, ne hanno sentite di tutte. Che la mascherina non servisse, che poi serviva. Che da loro non sarebbe mai arrivato il Covid-19 e poi hanno assistito allo scoppio dell’emergenza sanitaria. Durante la diretta con Rudy, la Zia Mara ha confessato che lei e il marito, Nicola Carraro, sono invecchiati di 15 anni.

Ha sempre visto il compagno morte forte, lui è sempre stato la quercia sulla quale lei si appoggiava. Lo ha visto crollare. Ha 78 anni e stare a casa per mesi, senza poter uscire, senza poter vedere gli affetti, senza vedere i figli, con l’aggravante dell’età, Mara Venier lo ha visto per la prima volta indebolito. Nicola piangeva tutti i giorni, per cui ha dovuto essere lei la roccia. Dopo 20 anni che era la Venier a piangere sulle spalle del partner, in questo periodo ha dovuto farsi forza e coraggio.

Mara Venier e Nicola Carraro: l’essenza dell’amore

Concluso il racconto intimo dell’amato volto Rai su Nicola Carraro, Rudy Zerbi ha descritto la testimonianza come l’essenza dell’amore. Soprattutto ad una certa età l’amore è sostenersi a vicenda. L’ha fatto commuovere. Poi Mara Venier ha ammesso la preoccupazione per il marito. A quell’età lì era facile perdere la vita e difficile, invece, recuperare.

Il frangente è stato duro, per sé stessa ma soprattutto per Carraro. È stata davvero in ansia per lui. Sono tutti più fragili. In conclusione, la Venier ha anticipato che negli studi di Domenica In sarà ancora affrontato il Coronavirus, sia con il sindaco di Venezia sia con la dottoressa Capua.