Mara Venier: “Domenica In sono io. Alla faccia di chi mi dava della vecchia”

Mara Venier
Mara Venier

Mara Venier pensa già al prossimo Domenica In e parte da una certezza: il format è lei

Alla faccia di chi credeva fosse ormai giunta la sua ora, Mara Venier ha realizzato anche quest’anno un’edizione di Domenica In vincente. Nei contenuti e negli ascolti, che le hanno sempre dato ragione. Non così scontato, data l’emergenza sanitaria da Coronavirus. Il temperamento, la grinta, la simpatia irresistibile della Zia Mara hanno avuto la meglio.

Fatto calare il sipario sulla stagione 2019/2020, è già tempo di pensare alla prossima, prevista a settembre. In un’intervista per Il Messaggero, Mara Venier ha confermato le indiscrezioni circolate nelle scorse settimane. Aveva davvero pensato di rifare il gruppone, come le sue prime annate. Fra qualche giorno iniziano le riunioni, direttamente a casa sua.

No al cast fisso

Non ha ancora le idee chiare Mara Venier, eccetto una: è lei il format. La stuzzicherebbe avere dei compagni di avventura, non un cast fisso, semmai amici con i quali condividere qualche domenica. E manterrà le interviste. Se di recente aveva confessato di volere al proprio fianco una donna e due uomini, stavolta si è sbilanciata esclusivamente su Stefano De Martino: una vera rivelazione. Lo vuole.

Comunque le parole della popolare conduttrice veneta sono al momento giusto dei buoni propositi. Difatti, tutto è ancora in fase embrionale, e da stabilire. Riguardo alle decisione, la moglie di Nicola Carraro (che le ha riservato una sorpresa proprio nell’ultima puntata) ha spiegato di non vedersi in ruoli di potere, sono responsabilità troppo pesanti. Crede che finirà con Domenica In e poi darà l’arrivederci, alludendo ad un eventuale ritiro dopo il tris al timore del talk del fine settimana.

Mara Venier sulla questione compensi: il denaro non ha la priorità

La sua bella soddisfazione del resto se l’è già tolto quest’anno, e le basta. Ha smentito nei fatti chi l’aveva mandata via dandole della vecchia. Con le interviste ha preso dimestichezza durante “Di Che Pasta Sei?”, un programma carino. Soldi non ce n’erano, provvedeva lo sponsor. Circa l’annosa polemica compensi Mara ha spiegato di non aver mai fatto una questione primaria e infatti crede di essere la meno pagata in azienda.

L’invito di Mara Venier ai giovani è di non lasciarsi sedurre dal denaro. Le donne poi devono fare il doppio della fatica per affermarsi e su un Sanremo al femminile ha espresso fiducia: prima o poi ci riusciranno. È già capitato con Raffaella Carrà, Simona Ventura e soprattutto Antonella Clerici. L’edizione da lei curata è stato un successo clamoroso e con lei farebbe volentieri qualcosa.