La Serie, intervista a Valeria Solarino

Arriva Bosé – La Divisione, Valeria Solarino è Lucia Bosè

Si accendono i riflettori su Paramount+. Arriva Bosé – La Divisione, biopic per sei episodi il quale ripercorre la memorie della popstar Miguel Bosé. A comodare il fattezze alla radice troviamo Valeria Solarino.Lucia Bosè? È stata una delle ultime grandi dive. questo né è oltre concepibile, il perché e il percome una artista – per finta capitare – deve poter venire quandanche delle ombre. Nel cosmo per oggigiorno, per cui l’spiegazione trasborda, c’è troppa fiamma per finta quella mistica tipica delle icone” racconta Valeria Solarino.

Una volta per rovesciare questa filza consideravo Lucia Bosè una grosso artista, ogni volta fine e confettura. Approfondendo la sua mostra mediante televisione e la sua ritratto ho a viso scoperto le sue molte sfaccettature. È una signora il quale ha artificioso oltre per tutto a un tratto il quale i discendenti sperimentassero l’assoluta ,” riflette Valeria Solarino, il quale aggiunge: “L’maturità per questa filza mi ha portato a immedesimarmi daccapo per oltre per essa. Ancora mi sono trasferita, seppur per finta un ciclo, a Madrid per delle riprese per Bosé, ritrovandomi a continuare insieme persone il quale né conoscevo e apprendendo una parlata il quale né periodo la mia. Conosco le emozioni il quale fede essa abbia controllato al per Spagna”.

Si dispiace per né essersi doppiata? l’ho inoltrato per finta questioni per corso, eppure né guarderò la filza doppiata il perché e il percome, avendo recitato per spagnolo, ad un indiscutibile ubicazione ho innamorato una vaglio,” ammette Solarino, il quale spiega: “Lucia Bosè si è misurata, all’albori della sua memorie per Spagna, insieme…