Gianni Sperti esce allo scoperto e racconta la verità: “Finalmente lo ha ammesso…”

Gianni Sperti
Gianni Sperti

Gianni Sperti e il suo ruolo a Uomini e Donne

Uno dei pilastri di Uomini e Donne è senza ombra di dubbio Gianni Sperti. Quest’ultimo, insieme a Tina Cipollari sono opinionisti del dating show di Maria De Filippi da ben 20 anni. In questo lungo arco di tempo l’ex marito di Paola Barale ha cambiato spesso look sia dal punto di vista dell’outifit ma anche dal taglio dei capelli.

Tuttavia, negli ultimi tempi i numerosi telespettatori del programma mariano hanno notato un netto cambiamento del viso del professionista pugliese. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa è accaduto.

L’ammissione dell’opinionista pugliese

Da qualche anno a questa parte Gianni Sperti sui vari social network è stato accusato di essere ricorso a dei ritocchi estetici. Ci sono degli internauti che hanno messo in evidenza alcuni cambiamenti fisici, soprattutto nel viso, dello storico opinionista di Uomini e Donne.

E se in passato l’ex ballerino di Amici e Buona Domenica ha sempre sorvolato a questi quesiti, stavolta ha ammesso la verità. Ebbene sì, il collega di Tina Cipollari ha rivelato che nel tempo ha fatto dei ritocchini estetici.

Le dichiarazioni di Roberto Alessi

Rispondendo a delle domande che i suoi follower gli hanno posto su Instagram con l’apposito box, Gianni Sperti ha spiegato: “Non ho mai negato di aver fatto qualche ritocchino. Ho rifatto il minimo indispensabile”. Lo storico opinionista di Uomini e Donne non ha specificato a quali ritocchini estetici si sia sottoposto negli anni. Settimane fa, Roberto Alessi, direttore della rivista Novella 2000, nella sua rubrica Un and down, ha fatto una annotazione sull’ex ballerino pugliese: “Di fronte all’evidenza ha ammesso”.

Poi il noto giornalista ha continuato così: “Rifatto lui? Per carità si è sempre schernito, poi di fronte all’evidenza dei fatti l’ha ammesso. Se si sente bene così ha fatto quello che doveva fare”. Per l’opinionista dei programmi di Barbara D’Urso e Rai, il collega di Tina Cipollari, nella visto il lavoro che fa dovrebbe aspettarsi domande del genere.