Fabio Fazio: definito il destino di Che Tempo che Fa. In ballo nuovi progetti

Fabio Fazio a Che Tempo che Fa
Fabio Fazio a Che Tempo che Fa

Il ritorno di Fabio Fazio su Rai Tre con Che Tempo che Fa sarebbe cosa fatta

Quale sarà il destino professionale di Fabio Fazio? Da anni il conduttore ligure entra nelle case degli italiani con Che Tempo che Fa e – questa è una certezza – il varietà è confermato pure per la prossima stagione. Dove, però, resta da scoprirlo.

La trasmissione nacque nell’ormai lontano 2003 sul terzo canale del servizio pubblico. E dalle stesse frequenze andò in onda per la bellezza di 14 anni. Un’infinità, soprattutto in un mondo, come quello televisivo, caratterizzato da continui scossoni nei palinsesti.

Lo show ha sempre dimostrato di funzionare, forte di un bacino di utenti solido, che seguirebbe Fabio Fazio fino in capo al mondo, se necessario. Nel 2017 i dirigenti di Viale Mazzini gli concessero la promozione sulla rete ammiraglia, una vetrina eccezionale conservata esattamente fino alla scorsa estate. Quando il “boss” di Rai Due Carlo Freccero lo inserì nella propria programmazione. Slittamento, secondo insistenti voci di corridoio, mai effettivamente andato giù al padrone di casa, sentitosi declassato.

Serrata corte da Franco Di Mare

Oggi, dopo la sfilza di nomine societarie, Fabio Fazio sarebbe sul punto di compiere il ritorno a casa. Attenzione: con ciò non intendiamo dire che l’ufficialità da parte del diretto interessato o dalla Rai sia arrivata, ma pare sia giusto una questione di formalità, a detta del solitamente ben informato portale TvBlog. Le trattative tra le parti sarebbero infatti giunte a uno stadio avanzato.

Una specie di cerchio è in procinto di chiudersi – si legge nell’articolo -, oltre che un ritorno a casa per l’ex guida di Quelli che il Calcio, nella futura annata. Difatti sarebbe esattamente ad un passo dal ritorno su Rai Tre, grazie al serrata corteggiamento che gli sta facendo il neo direttore di rete Franco Di Mare.

Fabio Fazio all’opera su sperimentazioni

L’anticipazione fornita da Blogo sarà corretta? Tra un po’ lo scopriremo. Anche perché le prospettive di Fazio in Rai non sono esclusivamente legate alle sorti di Che Tempo che Fa.

Il contratto del 55enne scadrà nel 2021. E al momento tengono banco le trattative concernente pure altri format: consisterebbero in impegni aggiuntivi, in cui Fazio sarebbe all’opera in altre fasce orarie del palinsesto, in grado di permettergli di sperimentare e lanciarsi in avventure inedite. Un rilancio piuttosto prevedibile, date le indiscrezioni trapelate in passato, nonostante la natura dei format in fase di studio sia tutta da stabilire.