Elton John rimanda il suo concerto di addio per motivi di salute

Elton John rimanda il suo concerto di addio per motivi di salute

A sorpresa, Elton John rimanda il suo concerto di addio per motivi di salute

Elton John dice che è “estremamente indisposto” quinsi rimanda il concerto d’addio di Indianapolis.

“È con il cuore più pesante che sono costretto a consegnare la notizia che sono estremamente indisposto”, ha detto il cantante di 72 anni.

Poche ore prima del suo concerto di addio al Yellow Brick Road Tour di Indianapolis di sabato, il cantante, 72 anni, ha annunciato che rimanderà lo spettacolo a causa di una malattia.

“Ai miei cari fan di Indianapolis, è con il cuore più pesante che sono costretto a dare  la notizia che sono estremamente malato e quindi incapace di esibirmi stasera a @TheFieldhouse”, ha dichiarato John in una nota sui social media.

La data del concerto del 26 ottobre spostata al 26 marzo 2020. Lo spettacolo era originariamente previsto per il 25 ottobre, ma è stato modificato a causa della programmazione della NBA a Toronto.

“Odio assolutamente deludere i miei fan, ma devo a te mettere in scena il miglior spettacolo #EltonFarewellTour possibile e sfortunatamente adesso è semplicemente impossibile.

Elton John rimanda il suo concerto di addio per motivi di salute

Riorganizzerò la data del concerto per marzo 2020 e prometto che consegnerò lo spettacolo che meritate. Grazie mille per il vostro supporto e comprensione.

Sir Elton Hercules John, nato Reginald Kenneth Dwight (Londra, 25 marzo 1947), è un cantautore, compositore e musicista britannico.

È uno dei maggiori artisti del rock contemporaneo con la sua intensa attività musicale ha infatti contribuito notevolmente alla diffusione del piano rock e negli anni settanta.

Elton John nella sua carriera ha composto oltre 700 canzoni, la quasi totalità pubblicate ufficialmente, ed è noto per la velocità con la quale compone.

Anche l’attività concertistica è tra le più intense di tutti i tempi: a partire dalla fine degli anni sessanta ha suonato in oltre 3500 concerti.