Detto Fatto, lunga pausa per Bianca Guaccero: la Rai ha deciso

Bianca Guaccero
Bianca Guaccero

Detto Fatto ripartirà su Rai Due con la nuova edizione più tardi del solito a causa del Giro d’Italia, rimandato negli scorsi mesi per l’emergenza sanitaria. Il contenitore cambierà pure collocazione

È partita su Rai Due l’ultima settimana dell’attuale edizione di Detto Fatto, il factual show di Rai Due confermato con Bianca Guaccero alla conduzione anche per la nuova stagione. Il direttore di rete Ludovico Di Meo e la sua squadra di lavoro hanno deciso di puntare sul format, lanciato da Caterina Balivo e guidato da due anni dalla bravissima bitontina, all’altezza di qualunque compito le venga assegnato.

Detto Fatto saluterà i telespettatori venerdì 3 luglio e già il pensiero corre al futuro. Come detto in apertura, troverà posto nei prossimi palinsesti, in realtà ancora da presentare, sebbene pare ci siano ben pochi dubbi in merito. Tuttavia, la data d’inizio subirà un corposo slittamento, figlio delle circostanze esterne.

Milo Infante farà da traino

Ebbene, rispetto al resto della programmazione, secondo quanto riporta il solitamente ben informato blog di Davide Maggio, la trasmissione riprenderà solo a fine ottobre. Questo perché sul secondo canale del servizio pubblico si darà prima spazio al Giro d’Italia 2020, spostato da maggio a ottobre. La prima tappa è fissata il 3, mentre il gran finale il 25 ottobre. Solamente nella settimana successiva alla conclusione del Giro d’Italia verrà il turno di Detto Fatto.

Comunque non è l’unica novità circa la prossima edizione del factual, che subirà infatti un cambiamento nella collocazione oraria. La fascia post prandiale attualmente occupata sarà di competenza del nuovo show di infotainment di Milo Infante, che farà dunque da traino alla produzione Endemol.

Detto Fatto: media ascolti mai esaltante

Con la modifica degli orari, i vertici di Viale Mazzini auspicano in un miglioramento negli ascolti, mai particolarmente esaltanti. Purtroppo, il talento della padrona di casa e dei vari componenti del cast (su tutti Carla Gozzi, Elisa d’Ospina Giampaolo Gambi e Jonathan Kashanian) non è mai bastato ad andare oltre la media del 4% di share.

Anche nel rientro a regime dopo le sospensioni delle diverse trasmissioni per emergenza sanitaria, il contenitore aveva ritardato di una settimana rispetto alla ‘normale’ tabella di marcia. Difatti, rispetto ai competitor è tornato in onda più tardi, precisamente l’11 maggio. Un motivo in più che giustifica la fine decretata a venerdì 3 luglio 2020.