Claudio Martelli e Lia Quartapelle nozze in arrivo a Tel Aviv

Lia Quartapelle
Lia Quartapelle

Claudio Martelli e Lia Quartapelle nozze in arrivo a Tel Aviv. Così si evince dall’atto sull’albo pretorio del Comune di Milano

Claudio Martelli e Lia Quartapelli nozze in arrivo a Tel Aviv. Così si evince dall’atto sull’albo pretorio del Comune di Milano. Una relazione, quella di Claudio Martelli e Lia Quartapelle vissuta lontana dai riflettori. Anticipata solamente da qualche indiscrezione di gossip su Dagospia, i due non hanno mai fatto nessuna apparizione pubblica. Lui, Claudio Martelli, ha 76 anni ed è stato il numero due del Psi prima di Tangetopoli, braccio destro di Bettino Craxi ed ex ministro delle Giustizia. Proprio sullo storico ex segretario recentemente, in occasione del ventennale della morte (che ricorre il 19 gennaio) ha scritto anche un libro, “L’antipatico”. In seguito anche europarlamentare, nel 2005 ha deciso di abbandonare definitivamente la politica. Ha condotto programmi su Canale 5 e Italia 1, oltre a curare anche uno spazio su Oggi. Lei, Lia Quartapelle, invece, ha 37 anni e attualmente è parlamentare del Partito democratico e capogruppo del partito in commissione Esteri alla Camera.

Lia Quartapelle all’epoca del governo Renzi, inoltre, era entrata nel totoministri per la guida del Farnesina, salvo non riuscendo però ad ottenere la tanto ambita poltrona. Il fidanzamento tra Claudio Martelli e Lia durava già da qualche anno e ora la coppia ha deciso di compiere il grande passo. Così come si evince dall’atto di pubblicazione di matrimonio sull’albo pretorio del Comune di Milano nel giorno 16 gennaio 2020. Infatti, i due, convoleranno a nozze a Tel Aviv.

Claudio Martelli
Claudio Martelli

Per l’ex guardasigilli e vicepremier si tratta delle quarte nozze, dopo quelle con Daniela Maffezzoli, Anna Rosa Pedol e la nobile romana Camilla Apollonj Ghetti. Adesso dovrà passare il termine previsto per legge (dal 12esimo giorno delle pubblicazioni) affinché i due possano convolare a nozze. Massimo il riserbo da parte della coppia, anche se trapela la comprensibile felicità per il lieto evento.

Noemi Giannone