Christian de Sica: “Sono grato a Maurizio Costanzo”

Christian De Sica
Christian De Sica

Ospite della Vita in Diretta Christian de Sica si è lasciato andare ad una lunga chiacchierata con Alberto Matano, il giornalista ha voluto intervistare l’attore in occasione dell’uscita del film da lui diretto “Sono solo fantasmi” nelle sale in questi giorni. L’attore come sempre gentile e molto disponibile ha parlato della sua famiglia, del rapporto con il padre ma anche con i suoi figli e poi anche della sua carriera. De Sica ci tiene a ricordare che il suo debutto, nonchè i tanti consigli e l’aiuto che ha ricevuto nel tempo da Maurizio Costanzo. A quanto pare il giornalista è stato determinante agli esordi dell’attore e di questo Christian n’è consapevole a tal punto che appena ne ha l’occasione ricorda il rapporto speciale che ha con il marito di Maria de Filippi. Del resto Christian ha sempre vissuto il palcoscenico grazie al noto padre, ma ha anche sentito il peso del confronto artistico e gli stimoli di Costanzo sono stati utili a superare alcune iniziali insicurezze dell’attore.

Christian de Sica: “Maurizio Costanzo mi consigliava d’essere me stesso”

Nel ricordare Costanzo Christian De Sica si commuove sempre e lo fa anche quando durante l’intervista arriva il messaggio di Maurizio:”Appena ti ho conosciuto, ho provato molta simpatia per te come è anche adesso. Ti dissi di essere te stesso e le cose sono andate bene“. Commosso da tanta stima Christian non ha potuto fare a meno di rispondere con estrema gratitudine:”Io devo molto a Maurizio Costanzo. All’inizio, lui mi scriveva le battute e insieme abbiamo fatto un programma, “Alle sette della sera”. E mi diceva: “Tu non puoi come fare come Morandi, chi ti crede?! Hai la faccia da st….o. Devi essere antipatico e tutti ti noteranno. E infatti feci così“.