Caterina Balivo: “Ho capito di voler fare degli esperimenti su me stessa”

Caterina Balivo
Caterina Balivo

Caterina Balivo è tentata dal fare alcune esperimenti su sé stessa. Lo conferma pure in occasione del compleanno del padre

Mentre scorrevano i titoli di apertura sull’ultima puntata di Vieni da Me, il contenitore pomeridiano in onda su Rai Uno, Caterina Balivo ha fugato i dubbi riguardo al suo destino professionale. La conduttrice, non senza tradire una certa emozione, ha detto ufficialmente addio al programma, e in generale alla fascia pomeridiana.

Dopo 15 anni la partenopea volta ufficialmente pagina. In attesa di scoprire cosale riserverà il futuro, festeggia il compleanno del padre. Per tale motivo ha rivelato nelle sue Instagram Stories di volergli comprare una torta. Successivamente ha pure pubblicato un filmato in cui si mostra ai numerosi ammiratori in Piazza del Popolo a Roma.

Emozionata in Piazza del Popolo

In tale circostanza Caterina Balivo ha colto al balzo per spiegare di avere capito una cosa. Di tanto in tanto sente il desiderio di fare degli esperimenti su sé stessa. La affascina mettersi in gioco. Lì, in Piazza del Popolo, si emoziona e capisce di essere nella città più bella al mondo. Sempre attraverso le sue storie di Instagram, la presentatrice ha speso ulteriore complimenti nei confronti della piazza capitolina. Da una parte vederla mezza vuota fa un po’ effetto a Caterina Balivo, dall’altra però è possibile godersela maggiormente.

La padrona di casa di Vieni da Me su Rai Uno, fedele alla conclamata sincerità, ha fornito un ritratto piuttosto realistico della Città Eterna. È sì molto bella, ma è anche faticosa per i motivi più disparati ed insieme ai follower ha avuto modo di parlarne più volte. È la città più bella del mondo – ha ribadito -, se non ci fossero certe cose.

Caterina Balivo: caro mese di giugno

In occasione di una ricorrenza importante come il compleanno del padre, la Balivo ha caricato su Instagram uno scatto di lui insieme alla nipotina. Nella didascalia ha evidenziato le ragioni per cui il mese di giugno le è sempre piaciuto così tanto. Lo ha sempre portato nel cuore perché finiva la scuola, cominciavano le vacanze e perché si celebrava il suo papà.

In chiusura, Caterina Balivo ha augurato buon compleanno al “papi”, con una “confessione”: è più giovane che mai. Caterina è stata fortemente tentata nel preparare con le sue mani la torta da dargli, ma ha preferito acquistargliela, onde evitare spiacevoli sorprese: le pareva una cattiveria sennò!