Aspettando gli Oscar 2020, Brad Pitt è il super favorito?

Brad Pitt festeggerà il suo successo con i figli L'attore, 56 anni, riconosce però che è un periodo così impegnativo che non è ancora riuscito a rilassarsi e a godersi l'adulazione con i sei figli che condivide con l'ex Angelina Jolie.
LOS ANGELES, CALIFORNIA - SEPTEMBER 18: Brad Pitt attends the Premiere of 20th Century Fox's "Ad Astra" at The Cinerama Dome on September 18, 2019 in Los Angeles, California. (Photo by Axelle/Bauer-Griffin/FilmMagic)

Tutti i grandi attori aspettano una volta l’anno la cerimonia degli Oscar. Il premio ambito conferisce la celeberrima statuetta dorata ,che designa il più bravo o la più brava . Quest’anno la lotta per conquistare l’Oscar è davvero accanita.

Molti degli artisti in gara hanno un bagaglio di esperienze cinematografiche veramente non indifferenti. I protagonisti delle nomination ai premi Oscar 2020 come spesso accade sono tra i più amati dello star System di Hollywood. In mezzo a nomi come Al Pacino, Antonio Banderas, Adam Driver è spuntato anche quello del biondissimo Brad Pitt.

L’interprete è dato per super favorito nella categoria come attore non protagonista nel film di Quentin Tarantino ” C’era una volta ad Hollywood”. A dire il vero, il personaggio del bel americano è davvero centrale nella pellicola e ha probabilmente uno screentime pari forse solo a quello di Leonardo di Caprio. Anche lui candidato.

Brad Pitt, favorito agli oscar 2020……

Sottigliezze davvero non da poco e che comunque hanno conferito ad un divo un po’ messo da parte in passato, di essere inserito nella cinquina fortunata. Questo potrebbe rappresentare per lui una forma di riscatto? Qualora la fama dell’attore fosse mai stata messa in discussione, ci sono sempre i fans a smentire questa diceria. Per altro infondata.

Eppure a differenza del collega e amico Leonardo Di Caprio, che si è dovuto sudare letteralmente l’oscar con la magistrale interpretazione in ” Revenant” Brad ha avuto più fortuna. Almeno in un certo senso……..La sua interpretazione nello Stunt Double di un attore di serie B in una Hollywood degli anni sessanta è stata davvero apprezzata. Ma soprattutto questoè avvenuto dopo una serie di candidature, che non si sono mai concretizzate in una vittoria.

E sembra impossibile conoscendo il bel fascino di Brad, che abbia vinto solo un Oscar e in veste di produttore nel 2012 in un’opera sportiva incentrata sul baseball. E allora che sia la volta buona per portare a casa l’ambito premio? Noi glielo auguriamo.