Amanda Lear ed il racconto ‘hot’ sul cantante David Bowie

Amanda Lear
Amanda Lear (photo credit: (https://www.instagram.com/amanda.lear/)

Amanda Lear ed il racconto ‘hot’ su David Bowie. Ai microfoni di Daria Bignardi, riferisce: “Quando eravamo a letto mi lasciava …”

Amanda Lear ed il racconto ‘hot’ su David Bowie. Ai microfoni di Daria Bignardi, riferisce: “Quando eravamo a letto mi lasciava…”. Intervista a ‘L’Assedio’, programma dato in conduzione alla giornalista Daria Bignardi, Amanda Lear si è lasciata andare ad un’intervista divertente che allo stesso tempo ha lasciato trapelare dei dettagli ‘hot’ sul suo rapporto d’amore con il cantante David Bowie. Eppure si sa, Amanda, è una donna con pochi peli sulla lingua e dall’ironia particolare. Per queste sue caratteristiche ha sempre catturato l’attenzione degli spettatori ed ascoltatori.

 

Amanda Lear, ovviamente, nel corso della sua vita e carriera, ha avuto la possibilità di conoscere i grandi dello spettacolo e della musica. Si parla di personaggi davvero curiosi e particolari, basti pensare a Salvador Dalì, o appunto a David Bowie. Proprio la love story con il cantante, è indimenticabile. Nel corso dell’intervista a ‘L’Assedio’, davanti a Daria Bignardi, Amanda, non ha avuto alcun problema a raccontare anche i retroscena di questa storia d’amore, anche i dettagli più piccanti, il tutto con la grande disinvoltura che la contraddistingue.

Amanda Lear ha attratto con il suo racconto non solo il pubblico in studio, ma anche gli ascoltatori da casa. La relazione con David Bowie, come è facile immaginare, è stata molto particolare, soprattutto perché si sa che il famoso cantante era un tipo davvero stravagante. Ancora oggi tutti sono interessati a saperne di più su come è andata la loro storia d’amore ed a conoscere anche i dettagli più intimi. Amanda Lear non se ne vergogna e quindi li ha raccontati in trasmissione: «Diciamo la verità! Bowie non era un granché. Il fisico magrolino con quella tutina. […] E poi quando eravamo a letto lui si addormentava senza struccarsi e sul cuscino mi lasciava sempre gli aloni di trucco.»

Noemi Giannone