Alessia Marcuzzi, fiera delle sue ‘gambe storte’: “Attaccate al contrario”

Alessia Marcuzzi
Alessia Marcuzzi

Alessia Marcuzzi lancia sui social un edificante messaggio contro il bodyshaming. Mostrando le sue gambe, la conduttrice invita a non rincorrere la bellezza stereotipata

Dalla tv, come tutte le sue colleghe (o quasi), si è presa una pausa in questa anomala stagione estiva. Ciononostante Alessia Marcuzzi ha i riflettori puntati addosso, per via del presunto tradimento del marito Paolo Calabresi Marconi con Stefano De Martino.

La conduttrice de Le Iene avrebbe avuto, secondo quanto emerso settimane fa, una tresca extra-coniugale insieme al collega napoletano. Smentite le malelingue, e lasciato sgonfiare il caso, la romana interviene ora sui social lanciando un messaggio positivo contro il bodyshaming.

Gambe ‘attaccate al contrario’

La pratica del bodyshaming, in rete ma non solo, è purtroppo parecchio diffusa. Nella perenne rincorsa alla bellezza stereotipata sui mass media, c’è chi purtroppo cade vittima di angherie. E per spezzare questa catena di odio un messaggio edificante scritto dai personaggi pubblici può rivelarsi determinante. Mostrando le sue gambe agli ammiratori di Instagram, Alessia Marcuzzi si è travestita da ‘paladina della giustizia’.

Attraverso la pagina personale del popolare social fotografico, la presentatrice ha cercato di scuotere la sensibilità del popolo del web. In un periodo storico dove l’attenzione è totalmente riservata all’esteriorità, la capitolina ha postato una sua foto di schiena, ritraendo le lunghe gambe, spesso oggetto di critiche dagli hater.

Alessia Marcuzzi cammina fiera

Alessia Marcuzzi lo ha anticipato immediatamente: ha delle gambe molto storte, ne è consapevole e non vuole convincere i detrattori del contrario. Il marito le dice che ha delle gambe tipo quelle dei pupazzetti con cui giocavano da piccoli, che si componevano con delle calamite. A lei gliele hanno solamente attaccate al contrario, scambiando la tibia destra con la sinistra me lei le scopre comunque. E cammina fiera. La morale della favola? Un difetto può diventare una particolarità e rendere la persona unica.

L’invito ai follower è di tenerlo bene a mente, di non disperarsi se si ha qualche imperfezione. La diversità è un punto di forza, un valore aggiunto che rende ciascuno inconfondibile. Per quanto riguarda la sfera lavorativa, Alessia Marcuzzi sembrerebbe confermata al timone di Temptation Island Vip 3, previsto prossimamente. Fatto scendere il sipario sulla versione Nip, la macchina organizzativa del docu-reality di Canale 5 si rimetterà presto in moto.