Al Bano choc: “Ho capito come è morta Ylenia, Romina pensa che è da qualche parte”

Per Al Bano la figlia Ylenia Carrisi si è tolta la vita

La misteriosa scomparsa di una figlia è qualcosa che nessun genitore può dimenticare. Ne sa qualcosa Al Bano Carrisi che ancora piange la sua primogenita Ylenia. Ad oltre 26 anni di distanza il cantautore di Cellino San Marco ha ricordato il tragico giorno in cui venne a sapere della sua sparizione.

Su quel maledetto gennaio 1994 il Maestro salentino, attualmente impegnato col suo tour, non ha dubbi: la figlia si è suicidata. Di parere differente è l’ex moglie Romina Power che spera ancora di riabbracciare la sua ragazza.

Le dichiarazioni sulla primogenita

Intervistato dal Corriere della Sera, Al Bano Carrisi ha fatto una lunga confessione sulla sua primogenita: “Ho parlato con le due persone a cui disse, davanti al Mississippi, ‘io appartengo all’acqua’. Lì, ho rivisto mia figlia e ho capito che si era buttata nel fiume. Nell’ultimo anno, era cambiata, era andata a scrivere un libro sugli homeless in Belize. Romina, invece, pensa che l’hanno drogata ed è da qualche parte”.

Sempre al giornalista del noto quotidiano nazionale, il cantautore di Cellino San Marco ha parlato anche della fine del matrimonio con Romina Power, dopo il quale l’artista pugliese si è ripreso subito iniziando una relazione con l’attuale compagna Loredana Lecciso.

Al Bano parla della separazione da Romina Power

“Il suo amore ha iniziato a spegnersi dal ’90. Si era stancata delle tournée e anche della mia voce. Mi diceva: sul palco, mi spacchi i timpani. Ha avuto un cambio di personalità”, ha rivelato Al Bano Carrisi nel corso della lunga intervista per il Corriere della Sera. Adesso i rapporti sembrano tornati sereni dopo anni di distanza e malcontenti.

Spesso e volentieri il Maestro salentino e Romina Power si fanno immortalare insieme nella tenuta di lui. Anche se più di una voce dice che Loredana Lecciso non è del tutto favorevole a questo loro rapporto amichevole, quasi fraterno.